Programma dettagliato (Rif 29002)

Floating_Islands_(Puno)

1° giorno: ITALIA – LIMA (-/-/-)
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Lima.
Arrivo all’aeroporto di Lima, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

2° giorno: LIMA – AREQUIPA (B/-/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Arequipa. Arrivo e sistemazione in hotel.
In seguito visita della città, Patrimonio UNESCO, detta la “città bianca” dal colore del “sillar”, la pietra vulcanica dal caratteristico colore bianco, con la quale sono stati costruiti gli edifici del centro storico. Il centro coloniale racchiude, nella sua architettura, un’armoniosa fusione creativa di elementi europei e locali. Visita del tranquillo quartiere di Chilina, con vista sulle antiche colture a terrazzamenti, il pittoresco e superbo quartiere di Yanahuara; Plaza de Armas o Plaza Mayor, sulla sponda orientale del rio Chili sulla quale si affacciano il palazzo municipale, la Iglesia de La Compañía e la Cattedrale con la facciata minuziosamente decorata con santi e simboli mitologici preispanici. Proseguimento per il Convento di Santa Catalina, vera e propria cittadella che si estende su una superficie di 20.000 metri quadrati, con piazzette, borghi e chiostri. Nel pomeriggio visita del Museo Santuarios Andino dove è esposta Juanita (dal 1 gennaio al 30 aprile si visiterà la mummia Sarita), la famosa mummia rinvenuta nel settembre del 1995 in perfetto stato di conservazione sotto i ghiacci che ricoprono la vetta del Monte Ampato. Resto del pomeriggio a disposizione per attività individuali. Al tramonto, l’atmosfera della città si arricchisce di magia, quando gli ultimi raggi solari illuminano i blocchi tufacei. Pernottamento.
Altitudine massima: 2.335 s.l.m

3° giorno: AREQUIPA – PUNO (B/-/-)
Prima colazione in hotel. Trasferimento al terminal degli autobus e partenza con bus di linea per Puno. Il viaggio si svolge tra imponenti e selvaggi panorami dell’altopiano. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Resto del tempo libero per acclimatarsi all’altitudine della città. Pernottamento.
Distanza: 325 Km
Tempo di percorrenza: 6 ore
Altitudine massima: 3.827 s.l.m

N.B. A partire da 10 partecipanti il trasferimento sarà effettuato su base privata e guida in italiano.

4° giorno: PUNO – UROS E TAQUILE – PUNO (B/L/-)
Prima colazione. Partenza per escursione sul lago Titicaca, il lago navigabile più alto del mondo, situato a 3812 metri di altitudine. La leggenda narra che dalle sue acque siano emersi Manco Capac, e sua moglie Mama Occllo, figli del dio sole, fondatori dell’Impero Inca. Visita delle Isole galleggianti degli Uros, formate da strati di “totora” (un giunco che cresce in abbondanza nel lago), sono abitate dai discendenti di una antica etnia chiamata Uros. Proseguimento per l’Isola di Taquile, conosciuta per la sua particolare bellezza e per la fertilità delle sue terre e terrazze. Gli abitanti conservano tuttora abitudini e usanze dei loro antenati. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel e pernottamento.

5° giorno: PUNO – CUSCO (B/L/-)
Dopo la prima colazione trasferimento collettivo (condiviso con altri turisti) a Cuzco con sosta per la visita di Raqchi o Tempio di Viracocha, imponente ed esteso tempio a sud di Cusco. Qui si possono osservare resti di mura alte oltre 5 metri, costruite in fango e pietra con base di colonne circolari di pietra, un importante esempio delle diverse tecniche architettoniche degli Incas. In seguito visita di Andahuaylillas, nota per la chiesa di San Pedro de Andahuaylillas. Pranzo in corso di trasferimento. Arrivo a Cusco e sistemazione in hotel. Pernottamento.
Distanza: 389 Km
Tempo di percorrenza: 7/8 ore
Altitudine massima: 4.000 s.l.m La Raya – 3.600 s.l.m. Cuzco

N.B. A partire da 10 partecipanti il trasferimento avviene con bus privato effettuando anche la visita alle Chullpas di Sillustani.

6° giorno: CUSCO – VALLE SACRA – CHINCHERO – AGUAS CALIENTES (B/L/D)
Prima colazione. In mattinata partenza per la Valle Sacra e visita del pittoresco paesino di Chinchero con il caratteristico mercato domenicale e un bel sito archeologico: Ubicata a pochi kilometri da Cusco dalla quale si gode una spettacolare vista sulle montagne della Valle Sacra. In seguito visita delle suggestive saline di Maras (chiuse da novembre ad aprile), dove il sale viene estratto grazie ad un antico sistema di evaporazione e le vasche costruite a terrazzamento assumono colorazioni diverse a seconda dell’evaporazione. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Ollantaytambo e visita dell’imponente fortezza, una tra i più importanti esempi di architettura militare inca. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo e partenza per Aguas Calientes. Arrivo, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
Distanza: 110 Km
Tempo di percorrenza: Cuzco – Chincero 45 minuti, Chinchero – Maras 35 minuti, Maras – Ollantaytambo 55 minuti, Ollatntaytambo – Aguas Calientes 1 e mezza
Altitudine massima: 2.900 m.s.l.m. valle Sacra – 2.400 m.s.l.m. Machu Picchu

N.B. I passeggeri dovranno partire con uno zaino con l’occorrente per 2 giorni e 1 notte, in quanto sul treno per Aguas Calientes sono consentiti solo bagagli a mano per un peso complessivo di 5 Kg. Le valigie rimarranno custodite nell’hotel di Cusco.
Il mercato di Chinchero si svolge solo la domenica, in caso la visita fosse programmato in altri giorni si visiterà il mercato di Pisac.
Da novembre ad aprile verrà sostituita la visita di Maras con la visita del complesso archeologico di Moray.

7° giorno: AGUAS CALIENTES – MACHU PICCHU – CUSCO (B/-/-)
Prima colazione. Partenza in bus per le rovine di Machu Picchu, “la città perduta degli Incas”, scoperta nel 1911 dall’antropologo americano Hiram Bingham. Nel luglio dello stesso anno, durante uno dei suoi frequenti viaggi nella Valle dell’Urubamba, l’esploratore conobbe il contadino Melchor Arteaga, che gli raccontò, che poco lontano esistevano grandi rovine. Il 24 luglio, Bingham insieme ad Arteaga ed al sergente Carrasco, raggiunseo la Fortezza e rimasero incantati da quello che videro. Ancora oggi è una grande emozione raggiungere le rovine arroccate sulla montagna e circondata da enormi muri di granito. Visita delle rovine e rientro a Cuzco nel pomeriggio. Pernottamento.
Distanza: Aguas Calientes – Poroy 93 Km, Poroy – Cuzco 13 Km
Tempo di percorrenza: Aguas Calientes – Poroy 3 ore e mezza, Poroy – Cuzco 25 minuti
Altitudine massima: 3.600 s.l.m. Cuzco

8° giorno: CUSCO (B/-/D)
Prima colazione. In mattinata camminata nel centro storico della città: la Plaza de Armas, dove secondo la leggenda si conficcò il bastone d’oro dell’Inca Manco Capac, indicandogli il luogo esatto dove fondare la città che sarebbe diventata la capitale dell’Impero; la cattedrale del XVII e Koricancha, celebre tempio dei templi. Proseguimento per il suggestivo quartiere di San Blas, ove si concentrano i laboratori e negozi di artigianato. Le sue strade sono ripide e strette con palazzi antichi costruiti sopra fondamenta incaiche e spesso si aprono in luminose piazzette. Il nome quechua di questo quartiere è Toq’ocachi che significa “posto della grazia”. Successivamente visita dell’anfiteatro di Qenqo, tempio religioso dalla forma tondeggiante, Puka Pukara, la fortezza rossa, composta da terrapieni, torri, scale e sottopassaggi, Tambomachay chiamato anche “bagno dell’inca”, una piccola costruzione a blocchi irregolari, e per finire Sacsayhuaman, una tra le opere più colossali dell’architettura inca. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. In serata cena con spettacolo folcloristico. Pernottamento.

9° giorno: CUSCO – LIMA – ITALIA (B/L/-)
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Lima. Arrivo e visita della città dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Detta la “Città dei Re”, è una delle principali città del Sudamerica dove convivono lo stile coloniale e moderno. Visita della Plaza de Armas, cuore dell’insediamento spagnolo di Francisco Pizarro, della Cattedrale, costruita dagli Spagnoli nel XVII secolo in stile barocco, del Palazzo del Governo, dove ogni giorno si svolge il cambio della guardia e per finire alla Chiesa e al monastero di San Francesco, famose per le catacombe e la pregevole biblioteca. Pranzo in corso di escursione. In seguito visita del Museo Larco Herrera che ospita un’importante collezione di ceramiche, tessuti, oggetti risalenti alla cultura Moche e altre culture preincaiche. In seguito trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

10° giorno: ARRIVO IN ITALIA (-/-/-)
Arrivo in Italia e fine del viaggio e dei nostri servizi.

Legenda (B/L/D)
B Prima colazione
L Pranzo
D Cena

Compila il modulo per ricevere informazioni su questo viaggio.

* indicates required field

<<<< Torna alle offerte Peru’ e Ecuador

Amati Viaggi di Roberto Amati
Via del Conero 136, 60129 Ancona (AN) Tel 071 9256114 Fax 071 9751030 Cell. 348 9912989
Iscritta al Registro delle Imprese di Ancona a n° 580 R.E.A. AN - 184029
Licenza Agenzia di Viaggio Comune di Ancona n° Prot. 164/2014 del 11/06/2014
Polizza R.C. N°73292743 UNIPOL ASSICURAZIONI SPA
Copyright © 2009 - 2017 Amati Viaggi. All Rights Reserved. P. IVA 02392170425


Contatti | Modalita' di Prenotazione e Pagamento | Privacy | Condizioni di Vendita

This site is protected by WP-CopyRightPro