Stati Uniti d’America

Posted by on 7 maggio 2010

Documenti
I cittadini italiani possono usufruire del “Visa Waiver Program” (ingresso senza visto), solo se in possesso di passaporto a lettura ottica emesso entro il 25 ottobre 2005. I passaporti emessi tra il 26 ottobre 2005 e il 25 ottobre 2006 devono essere a lettura ottica e con foto digitale. I passaporti emessi dal 26 ottobre 2006 in poi devono essere elettronici con chip. Questo vale sia per gli adulti che per i bambini i quali, pertanto, non potranno essere iscritti nel passaporto dei genitori, ma dovranno essere in possesso di passaporto individuale.
Il documento deve essere in corso di validità fino alla data di rientro in Italia. Tale procedura è valida se il soggiorno negli Stati Uniti non supera i 90 giorni. Tutti i possessori di passaporto privo dei requisiti sopra descritti, dovranno fare richiesta al Consolato degli Stati Uniti in Italia di regolare visto di ingresso, con tempi di attesa piuttosto lunghi.
A bordo dell’aereo, poi, verrà rilasciato il modulo I94W (uno per persona) che dovrà essere  riempito e consegnato alle autorità doganali all’arrivo negli Stati Uniti. Una parte di questo formulario verrà pinzata al passaporto e dovrà essere riconsegnato al momento dell’uscita dagli Stati Uniti. Le autorità americane richiedono l’autorizzazione anticipata per l’ingresso negli Stati Uniti. Tutti i visitatori dovranno obbligatoriamente accedere al sito ESTA ed ottenere  l’autorizzazione elettronica entro 72 ore prima della partenza. La procedura è molto semplice e rapida, questo e’ il link al quale collegarvi: https://esta.cbp.dhs.gov.
Per chi effettua prolungamenti del viaggio nelle isole dei Caraibi, il passaporto dovrà essere valido almeno 6 mesi oltre la data di rientro in Italia.

Valuta e carte di credito
Dollaro Americano. Negli Stati Uniti sono accettate tutte le maggiori carte di credito, anche per le piccole spese. È necessario che almeno uno dei partecipanti al viaggio sia in possesso di una carta di credito, in quanto viene sempre richiesta a garanzia degli extra (incidentals) da parte degli alberghi al momento del check-in e dai noleggiatori auto.

Lingua
La lingua ufficiale è l’inglese.

Clima
La vastità del territorio consente di poter partire durante tutto l’anno. L’autunno è il periodo migliore per recarsi nel New England e nella zona settentrionale dei Grandi Laghi, quando i colori della natura offrono uno spettacolo indimenticabile. L’intera aerea degli Stati del sud è assolutamente consigliata in primavera ed autunno. Da evitare il periodo da Agosto a Settembre nelle zone dalla Florida al Golfo del Messico fino alla Carolina, in quanto il rischio di incappare negli uragani è alto. Nei parchi nazionali le stagioni più indicate sono la primavera e l’autunno (per il sovraffollamento): inoltre d’estate in gran parte del territorio a est delle Montagne Rocciose è molto caldo e molto umido, in particolare nel sud, mentre nei deserti compresi tra le Montagne Rocciose e la Sierra Nevada fa caldissimo ma è più secco, soprattutto nel sud-ovest. Sulla costa meridionale della California il tempo è bello tutto l’anno, ma la vita da spiaggia si svolge, esattamente come da noi, da Giugno a Settembre. Seattle e l’area Nord della West Coast sono consigliate nel periodo che va da Giugno ad Agosto. Per quanto riguarda  l’Alaska, per ovvie ragioni climatiche, il flusso turistico più alto va da Giugno ad Agosto, ma andando a Maggio o Settembre, il tempo è comunque mite e i prezzi sono migliori! Alle Hawaii le temperature medie differiscono di poco tra inverno ed estate. Il periodo più caldo va da Giugno ad Ottobre, mentre i mesi più piovosi sono quelli da Dicembre a Marzo (in ogni caso né le temperature né le precipitazioni sono mai eccessive).

Fuso orario
Il territorio americano è molto vasto, pertanto suddiviso in diverse fasce orarie, con le seguenti differenze rispetto all’Italia:
Zona orientale: – 6 ore
Zona centrale: – 7 ore
Zona Montagne Rocciose: – 8 ore
Zona occidentale: – 9 ore
Alaska: – 10 ore
Hawaii: – 11 ore
L’ora legale inizia l’ultima domenica di aprile e termina l’ultima domenica di ottobre.

Corrente elettrica
110 volts. È necessario munirsi di una presa tipo “americana” a lamelle piatte.

Acquisti
È importante ricordare che i prezzi esposti nei negozi non comprendono mai le tasse che variano da Stato a Stato e che vengono sommate dal negoziante al momento del pagamento.

Telefono
Per chiamare l’Italia dai telefoni fissi, è più conveniente acquistare in Italia carte prepagate, con istruzioni in italiano, che permettono di telefonare anche da apparecchi pubblici. Diversamente è possibile effettuare chiamate a carico del destinatario (collect call). I telefoni cellulari acquistati in Italia non funzionano, a meno che non siano del tipo “Tri Bands”; comunque è possibile noleggiarli.
Per chiamare gli Stati Uniti dall’Italia è necessario comporre il prefisso internazionale 001 seguito dal prefisso della città e dal numero dell’abbonato. Per telefonare in Italia dagli Stati Uniti si deve comporre lo 011 + 0039 per l’Italia + prefisso della città con lo zero seguito dal numero del destinatario.

Mance
La mancia (gratuities) è obbligatoria nei ristoranti e nei bar in quanto il servizio non è mai incluso nel conto ed è prassi lasciare circa il 10-15%. È inoltre obbligatoria per i tassisti (15%), i facchini (1 USD a collo), per gli accompagnatori e guide (2-3 USD al giorno per persona) e per gli autisti (1-2 USD al giorno per persona).

Guida
Negli Stati Uniti i regolamenti generali del traffico sono simili a quelli europei, con la guida a destra come in Italia. Se si richiede un’auto a noleggio, bisogna avere una età superiore ai 21 anni (ad eccezione di New York e Michigan dove il minimo è di 18 anni) ed una carta di credito riconosciuta, altrimenti viene richiesto un grosso deposito in contanti. In alcuni stati per i guidatori di età tra i 21 e i 24 anni è previsto un supplemento.
La patente di guida italiana è riconosciuta negli Stati Uniti, ma consigliamo quella internazionale perche’, in caso di incidente, è immediatamente comprensibile agli agenti della Polizia, mentre una patente straniera, in una lingua a loro sconosciuta, deve essere controllata, con ovvie perdite di tempo.

Importante: Queste informazioni sono tratte da pubblicazioni degli enti turistici dei vari paesi e da siti internet consultabili in rete ed hanno lo scopo di informare sulle condizioni del paese nel quale si desidera viaggiare. Sulla base di tali indicazioni è demandata ai singoli viaggiatori ogni decisione ed il compito di verificare la veridicità di tali informazioni. Nonostante la massima cura esercitata nell’elaborare l’informazione, non possiamo farci garanti dell’assoluta rispondenza delle informazioni, né possiamo essere chiamati a rispondere di eventuali danni e pregiudizi che dovessero insorgere.
Si ricorda che, da nuova normativa, i passeggeri sono tenuti a controllare la validità dei propri documenti di viaggio e a visionare ante partenza il sito Viaggiare Sicuri per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese, prima di effettuare la prenotazione.

<<<< Torna alla Home

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Amati Viaggi di Roberto Amati
Via del Conero 136, 60129 Ancona (AN) Tel 071 9256114 Fax 071 9751030 Cell. 348 9912989
Iscritta al Registro delle Imprese di Ancona a n° 580 R.E.A. AN - 184029
Licenza Agenzia di Viaggio Comune di Ancona n° Prot. 164/2014 del 11/06/2014
Polizza R.C. N°73292743 UNIPOL ASSICURAZIONI SPA
Copyright © 2009 - 2017 Amati Viaggi. All Rights Reserved. P. IVA 02392170425


Contatti | Modalita' di Prenotazione e Pagamento | Privacy | Condizioni di Vendita

This site is protected by WP-CopyRightPro