Venezuela

Posted by on 15 aprile 2010

Documenti
Per i cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto con validità minima di almeno 6 mesi. Il visto viene rilasciato in ambasciata o dalla compagnia aerea. E’ necessaria anche la compilazione della carta turistica che verrà consegnata direttamente dalla compagnia aerea prima dell’atterraggio.
Vaccinazioni
Nessuna vaccinazione è obbligatoria nelle zone da noi proposte. L’unica area a rischio può essere l’Amazzonia.
Valuta
La valuta locale è il Bolivar Fuerte (VEF). E’ consigliabile portare degli Euro o Dollari che potranno essere cambiati nelle banche o negli sportelli di cambio (più cari). Le carte di credito vengono accettate solo nei principali centri urbani. La moneta bolivariana non è ottenibile in Italia e non è riconvertibile in valuta estera.
Lingua
La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma l’inglese e l’italiano sono piuttosto diffusi.
Clima
E’ di tipo tropicale con una temperatura che varia a seconda dell’altitudine dagli 0º gradi delle cime andine ai 34º delle zone costiere. Esistono due stagioni: la stagione secca da Dicembre ad Aprile e la stagione delle piogge da Maggio a Novembre, caratterizzata da precipitazioni forti ed   intermittenti di breve durata. Non c’è un periodo migliore per visitare il Venezuela, il clima è sempre buono e la stagione turistica dura tutto l’anno. Per visitare la costa o le città sarebbe meglio la stagione secca, mentre per le zone tipo la Gran Sabana e Canaima sarebbe consigliata la stagione delle piogge quando le cascate ed i fiumi sono in piena e mostrano il meglio di se’.
Fuso orario
La differenza è di 5 ore in meno rispetto all’Italia, 6 ore quando vige l’ora legale.
Corrente elettrica
Funziona a 110 volts pertanto è necessario dotarsi di un adattatore.
Abbigliamento
Il sole è molto forte per cui è consigliabile munirsi di  abiti molto informali, occhiali, cappello, una crema ad altissima protezione ed  un repellente per insetti. Per destinazioni come Gran Sabana, Canaima ed Orinoco è consigliato un’ abbigliamento comodo e scarpe da trekking.
Cucina e bevande
La cucina venezuelana è molto varia. Si mangiano polpette di mais fritte, carne di scimmia, mousse di mango, pirana o formiche dell’Amazzonia.Tra le specialità ricordiamo: il “pabellon criollo” che è il piatto nazionale, è una specialità preparata con carne di manzo tagliata a dadini, profumata con cipolla, pomodori e coriandolo, e servita con riso asciutto e fagioli neri, “ l’arepa” che è un tortino di mais farcito con formaggio cremoso e prosciutto, oppure con pollo o guacamole, pezzettini di manzo o tonno. Ottimi anche i “tequenos”, bastoncini di pasta avvolti intorno a fettine di formaggio e poi fritti. Sulla costa, si mangia molto pesce e mariscos (frutti di mare), il muchacho (arrosto di manzo) e il lomito (bistecca) nelle pianure. Moltissimi frutti esotici: papaia, mango, anguria, guaiava, ananas. Tra gli alcolici, si trova la birra locale (Polar), il whisky, il rum e l’acquavite (aguardiente).
Religione
95% cattolica,5% altro
Telefono
Per telefonare in Venezuela dall’Italia: 00 + 58 + prefisso regionale (Caracas: 212; Cumana: 293; Maracaibo: 261; Puerto La Cruz: 281; Margarita: 295; Ciudad Bolivar: 285; Merida: 274) + numero.
Dal Venezuela verso l’Italia: 00 + 39 + prefisso + numero.

Importante: Queste informazioni sono tratte da pubblicazioni degli enti turistici dei vari paesi e da siti internet consultabili in rete ed hanno lo scopo di informare sulle condizioni del paese nel quale si desidera viaggiare. Sulla base di tali indicazioni è demandata ai singoli viaggiatori ogni decisione ed il compito di verificare la veridicità di tali informazioni. Nonostante la massima cura esercitata nell’elaborare l’informazione, non possiamo farci garanti dell’assoluta rispondenza delle informazioni, né possiamo essere chiamati a rispondere di eventuali danni e pregiudizi che dovessero insorgere.
Si ricorda che, da nuova normativa, i passeggeri sono tenuti a controllare la validità dei propri documenti di viaggio e a visionare ante partenza il sito Viaggiare Sicuri per prendere visione di ogni eventuale rischio o problema presente nel Paese, prima di effettuare la prenotazione.

<<<< Torna alla Home

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Amati Viaggi di Roberto Amati
Via del Conero 136, 60129 Ancona (AN) Tel 071 9256114 Fax 071 9751030 Cell. 348 9912989
Iscritta al Registro delle Imprese di Ancona a n° 580 R.E.A. AN - 184029
Licenza Agenzia di Viaggio Comune di Ancona n° Prot. 164/2014 del 11/06/2014
Polizza R.C. N°73292743 UNIPOL ASSICURAZIONI SPA
Copyright © 2009 - 2017 Amati Viaggi. All Rights Reserved. P. IVA 02392170425


Contatti | Modalita' di Prenotazione e Pagamento | Privacy | Condizioni di Vendita

This site is protected by WP-CopyRightPro